ItalianoITALIANO
EnglishENGLISH
menu
close
Bacheca

08/11/2020 - Italiano

Mappa Hiddin3

Immagine
Scarica

La mappa di Hiddin3 inserita nell'ebook del racconto "Il gioco dell'escluso" si è evoluta nel tempo sin dal primo racconto "Consegna a Greentown".
Per quanto possa sembrare semplice, la mappa rappresenta molto.
All'inizio non era così, era una bozza dei continenti Perilterra e Essenza per farmi un'idea della traversata che Bea Keysmith avrebbe dovuto fare per consegnare il Cloridione.
Presto mi sono reso conto che per descrivere la prima avventura della serie V-Zero avevo bisogno di delineare con più esattezza i continenti, i poli e gli oceani del pianeta Hiddin3.
Se questi elementi influenzavano il percorso dal punto di vista fisico, ce ne erano altri che avrebbero determinato l'evolversi della serie. Si tratta dei confini politici che suddividono le terre emerse in contee.
La storia si basa su una lotta di potere, e quale miglior modo di rappresentarla se non con le giurisdizioni territoriali definite agli inizi del popolamento del pianeta, prima della scoperta del Fertilio. Il Fertilio è un minerale particolare che permette lo sviluppo della vegetazione e si trova in gran parte nella contea Hopetin, nel continente Essenza, detta "zona verde".
Scoperto il minerale, una serie di potenti chiamati Speculatori vorrebbero metterci le mani sopra, ma la natura ha pensato bene di proteggerlo e infatti i confini politici di Hopetin ricalcano i confini naturali di due catene montuose.
Catene montuose che Bea dovrà superare volando in clandestinità, perché l'insediamento su Hiddin3 ha richiesto una forma governativa che prevede, oltre alle contee, anche una serie di enti per il controllo aereo e leggi molto stringenti. Una di queste leggi è la messa al bando della polvere per volare in V-Zero, ovvero in invisibilità. Purtroppo questo è l'unico modo per arrivare a Greentown, la capitale di Hopetin, e portare il Cloridione per annientare la tossina impiantata nel sistema idrico.
Bea viene da Blueting, una città all'estremità Nord-Est della contea Blues nel continente Perilterra. Lì suo padre ha stabilito la Keysmith Stunts, una società di spettacoli aerei acrobratici, che fa uso della polvere V-Zero ed è dotata di grandi hangar e spazi aperti. Ciò è possibile perché la contea Blues, come la maggior parte delle terre emerse del pianeta, è per lo più zona desertica. Questo spiega perché il Fertilio è tanto ambito e perché la vita sul pianeta sia stata possibile grazie alle innovazioni scientifiche.
Non volevo parlare solo di deserto. Guardando la mappa, si nota come nel primo racconto ho potuto accostare l'immagine del mare e del deserto guardando fuori da un hangar della Keysmith Stunts. Infatti osservando verso entroterra si vede il deserto, girando lo sguardo dall'altra parte si può vedere l'oceano Plenico.
Il volo di Bea che sorvolerà quel tratto di oceano non sarà affatto semplice. Una volta arrivata a Talik, il suo scalo nel continente Essenza, dovrà cambiare rotta risalendo verso nord il confine fra la contea Ligi e la contea Hopetin, ma una volta arrivata a Greentown l'avventura non finisce lì.
Il responsabile dell'alterazione del sistema idrico è scappato verso est, scalando le montagne, ed è arrivato nella contea Trees, una di quelle contee dove gli Speculatori hanno più potere.
Questo è lo scenario del secondo racconto "Il giro della morte" che ruota intorno alla base militare di Manfield nella contea Trees, vicino al confine con la contea Hopetin.
Proprio lungo il confine naturale tracciato dalle montagne, fra cui scorre un fiume, si svolge l'azione culminante del secondo racconto con l'inevitabile schianto dell'aereo di Bea fra gli alberi del fitto bosco.
Bea e gli altri dovranno rifuggiarsi a Hopetin. La zona verde e le contee vicine sono lo scenario per il terzo racconto. Gli sviluppi dei precedenti racconti hanno infatti permesso la promulgazione di una legge per altre basi militari. Una è in costruzione a Stilrock, sul confine di Trees, ma l'obiettivo è il Fertilio nel sottosuolo e gli Speculatori stanno accorciando le distanze.
Finora la serie ha visto i protagonisti fare spola fra i continenti Perilterra e Essenza, ma già nel terzo racconto si parla di alcune contee di Granterra, e i prossimi racconti vedranno l'azione spostarsi in almeno un altro continente non ancora citato. Puoi vederlo sulla mappa.
La mappa è arrivata solo con il racconto "Il gioco dell'escluso" perché ho avuto un po' di difficoltà a battezzare tutte le contee. Invece, mi sono divertito a scegliere i nomi di alcune città rendendo omaggio a Asimow e Orwell, quest'ultimo ha anche ispirato il nome di un paio di contee. Dietro i nomi di altre contee ci sono motivi legati all'insediamento del pianeta, ma queste sono rivelazioni che farò nei prossimi racconti.

Condividi:E-mail | TwitterFacebookRedditStumbleuponDiggNo codice di terziDiritti di terzi